Allora, oggi uno dei vostri admin, cioè io, ha provato la nuova Kawasaki Z 900 RS. Vi racconto un po’ come va, senza andare a leggere quello che scrivono i giornali di settore, che a volte non sono proprio obbiettivi.
Dunque giornata di sole, ma freddina, arrivo dal concessionario, compilo i vari fogli, e poi Edoardo tira fuori la nuova creatura, bella lucida, ceck classico e accensione.
Che rombo, ragazzi non ci crederete, ma che rombo, e con scarico originale, cupo e godurioso.
La lascio un po’ scaldare, casco, guanti, controllo il tutto, KTRC al 2, e via, frizione morbidissima, cambio preciso e morbido anche lui, nessun rumore ad ogni cambiata, le marce entrano che è un piacere, motore silenziosissimo, tranne come ho già detto, lo scarico e l’aspirazione, un sound avvolgente.
Prendo le misure della moto, ci sto bello comodo, sella ottima, manubrio comodo per le braccia che non si stancano, abituato alla Ninja mi fa un po’ strano, ma mi abituo subito.
Controllo che i freni rispondano bene e così è, e poi proviamo a spingere un po’, una bicicletta, leggera, maneggevole, fa quello che dici, certo non ho potuto spingere più di tanto, per le condizioni dell’asfalto e perché se facevo danni erano guai, ma la ciclistica è ottima, segue le asperità perfettamente, anche sullo sconnesso mai un tentennamento, mai un saltello, forcella che risponde benissimo e mono impercettibile, un cuscino, ma attenzione, non molle la moto, ma una rigidezza giusta.
Nessuna vibrazione, ne al manubrio, ne alle pedane, ripeto la posizione non ti fa nemmeno incurvare troppo la schiena, il che è ottimo.
Ma veniamo al cuore della Z, il motore, ragazzi che “bomba”.
Prima e seconda, con ripeto KTRC al 2, è un vulcano, e gli altri rapporti non sono da meno, ogni apertura di gas è come un lancio di fionda, terza, quarta, quinta e tira sempre, la sesta è il giusto rapporto da viaggio, ma anche a 60 km/h a 2000 giri, se vuoi apri il gas e lei ti spinge subito via, veramente una goduria.
Prima di riportarla ho voluto provare a disinserire il controllo di trazione, e senti che si trasforma, prima alle partenze da fermo sembrava che la frizione strappasse lievemente, quasi impercettibile, senza il controllo le partenze sono da arresto e nessun tentennamento, 123456 e via alla grande.
Come diceva uno spot di qualche hanno fa, KAWASAKI FA LE COSE PER BENE !!!!
Spero vi sia piaciuto il mio racconto e che possiate anche voi provarla, perché merita, e appena potrò andrò a provare altre gioie di Mamma Kawasaki.

Il vostro admin Fabio.

C068BEEF-4DEC-496C-BFA1-C5E0E6A5DB5A-800x380 Fabio prova la Z900RS
F05E6E62-6BE7-45B8-8ED7-0B564976CD6B-800x380 Fabio prova la Z900RS
DEDC7FEE-0BE3-43F3-AE94-DB2292E064BB-800x380 Fabio prova la Z900RS
42EB08CB-8ABA-4937-8F79-7CFEA2527818-800x380 Fabio prova la Z900RS
94BA958A-DAE8-4450-B990-3BD29A929D35-800x380 Fabio prova la Z900RS
9390B419-143E-4027-9A68-4765174BB1CA-800x380 Fabio prova la Z900RS
navigate_before
navigate_next